Sex-toys_-oggetti-di-design-o-tabù-2

Il piacere sessuale prende forma, diventando sempre più esigente.

Sex-toys_-oggetti-di-design-o-tabù

I sex toys sono stati ideati e realizzati inizialmente come strumento per il piacere sessuale legato prettamente all’autoerotismo.

Solo successivamente sono stati sdoganati e commercializzati anche ed oramai forse sopratutto, per essere sinceri complici della sessualità di coppia, in grado di fornire innumerevoli benefici.

E’ davvero così? I sex toys rientrano senza vergogna e pudore tra le componenti della sessualità di coppia? Per moltissimi e passionali amanti, questi giochi erotici sono ancora visti come un tabù che non si riesce ad eliminare.

Il concetto (errato) che si cela dietro l’approccio all’utilizzo dei sex toys, è quello legato al piacere provato insieme al partner.

Certamente questi strumenti non dovranno servire a sopperire la vita sessuale bensì ad aumentarne le potenzialità, è chiaro.

Dildo: oggetto di design o complice del piacere?

Essendo nati come oggetti del piacere legati all’autoerotismo, i sex toys, sono stati da sempre, caratterizzati da una prerogativa: la funzionalità. Dildo morbidi, delicati, in grado di accompagnare una donna verso l’apice del piacere;

E’ pur vero che per soddisfare le esigenze di più utenti possibili, le varie case di produzione si siano negli anni sbizzarrite. Propongono infatti, invenzioni fantasiose e divertenti.

I sex toys presenti in commercio sono oramai dei simpatici amici da portare sempre dietro in borsetta oppure segreti compagni di giochi nei momenti di solitudine.

Insomma, come si comprende, esistono giochi erotici per tutti i gusti. Per chiunque abbia voglia di sperimentare, per chi invece desideri colmare mancanze e chi rilassarsi dopo una giornata difficile..

Lo scopo dei sex toys presenti in commercio però, si limita ad essere quello di dare maggiore piacere durante l’intimità?

Come si è già precedentemente analizzato, emerge un dato ancora allarmante per tutti i sex toys addicted. Per molti, ‘aiutarsi’ con questo genere di strumenti, resta ancora un tabù troppo grande da abbattere. Lo sapevi che i sex toy sono?

Esistono infatti dei blocchi mentali legati al concetto di vivere una sessualità aperta e spinta; questo include anche l’utilizzo di ausili esterni come appunto i sex toys.

Allora come si può integrare la funzionalità di questi oggetti e l’attualità? Naturalmente come spesso accade, con la bellezza. Spieghiamoci meglio: realizzare oggetti per il piacere che siano però anche al tempo stesso, preziosi pezzi unici di design, aumenta il valore percepito dell’oggetto stesso.

Secondo questa psicologia, anche i consumatori più restii e reticenti, trovano interessante apprezzare un oggetto di design.

Avendo inoltre, assunto per molti, i sex toys, un’importanza così primaria per la sessualità, era forse quasi imprescindibile non farli diventare veri e propri oggetti di design esclusivi.

Veri e propri simboli d’arte: i sex toys ad oggi sono forse riusciti ad eliminare antichi retaggi e vecchi tabù. Si sta infatti dando spazio ad una nuova forma artistica a concettuale con tanto di esposizione nei musei.

Non ci credete? E’ quello che invece è accaduto alla linea di sex toys esposta presso il MoSex di New York.

L’artista, Tiziana Russo, ha ideato e realizzato un’intera linea di dildo da esposizione che ha convinto tutti.

Questi sex toys esclusivi e preziosi sono quindi riusciti grazie alla loro estrema eleganza ad oltrepassare quella linea psicologica forse ancora oggi in parte presente nella mentalità comune. C’era infatti, chi associava questi oggetti del piacere ad un bigottismo culturale e storico.

Dildo tempestati di swarovsky il cui prezzo può arrivare a toccare i 1000 euro.. sono o non sono dei gadget esclusivi e preziosi?

Naturalmente sono ormai tantissime le produzioni di sex toys preziosi e ricercati: dalle forme sinuose ai materiali di pregio.. ne esistono per tutti i gusti (e per tutte le tasche!)

Si può affermare con certezza quindi che oltre ad essere amici del piacere sessuale, i sex toys si siano ritagliati anche una fetta di mercato esclusivo ed elitario riservato a chi anche sotto le lenzuola, vuole fare la differenza! Vuoi un consiglio? Clicca qui.

Sex toys di design: anche per gli uomini?

Come già precedentemente accennato, l’approccio all’utilizzo di questi strumenti del piacere, può coinvolgere anche il partner maschile qualora si voglia sperimentare e provare qualcosa di diverso ed innovativo.

I sex toys servono anche per aumentare la complicità di coppia rendendo l’aspetto della vita sessuale un momento di giocoso e divertente piacere.

Spesso l’utilizzo dei sex toys è consigliato per le coppie che stanno attraversando un momento di stallo oppure un periodo di crisi dovuta alla routine ed alla quotidianità.

E’ bene sottolineare invece che, utilizzare i sex toys durante le fasi più appaganti della vita di coppia, può aumentare e prolungare uno stato di benessere psicofisico da non sottovalutare.

I sex toys di design sono dei veri e propri investimenti sotto tutti i punti di vista:

  • Estremamente esosi, se si pensa all’aspetto economico;

  • Estremamente delicati da un punto di vista pratico se si pensa infatti ai materiali di pregio con cui sono realizzati;

Acquistare un oggetto di design si sa, non è per tutti.

Che sia allora solo una trovata utile per porre finalmente fine all’imbarazzo psicologico legato a questi oggetti?

Se così dovesse essere, possiamo ad ogni modo ritenerci soddisfatti perchè ancora una volta nel corso della storia, l’arte ed il suo approccio così delicato ed elegante è riuscita a raggiungere l’obiettivo.

Se quindi da un lato esiste l’aspetto funzionale legato ai giochi erotici, dall’altro non si può non considerare quello psicologico.

Ad oggi però, dove probabilmente sta diventando più importante mostrare che essere, possedere più che avere, ci si interroga:

Sex-toys_-oggetti-di-design-o-tabù

I sex toys quale utilità hanno nelle nostre vite?

Probabilmente per molti ancora, sono solo dei simpatici complementi per aggiungere del pepe durante l’intimità; per tutta quella fetta di mercato che vuole di più e sempre di più, anche ostentare di avere il dildo più esclusivo e costoso, potrebbe essere motivo di vanto.

Se questo trampolino di lancio potrà servire per sdoganare culturalmente un oggetto così innocuo, allora siano benvenute le mostre e le rappresentazioni artistiche in merito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *